Articoli con tag religioni

Droghe e controcultura, ieri e oggi

di Stefano Boninsegni
Lou Reed
E’ significativo che un numero crescente di persone, prive di qualunque credo religioso, guarda con maggiore attenzione rispetto ad un recente passato alle posizioni ed alle analisi della Chiesa cattolica, probabilmente cogliendo in essa l’ultima autorità credibile nel dare una risposta di senso al vuoto che ci avvolge.
Con una classe politica preoccupata nel procurarsi essenzialmente le proprie condizioni di sussistenza, la Chiesa di Roma ha evidenziato lo stato di eccezionale gravità, sociale, morale, spirituale, in cui versa il continente europeo.
Sintomo palese, come messo in risalto più volte da Papa Francesco, è l’estendersi del consumo di sostanze stupefacenti, anche a figure sociali fino adesso estranee a problematiche del genere.
Tuttavia, come raccomandano gli operatori del settore, quando si entra a trattare di tale materia occorre tener conto dei cambiamenti avvenuti con il trascorrere del tempo. Gli stereotipi del “ tossico” elaborati nel corso degli anni 80 non troverebbero più riscontro nella realtà odierna. Il dato centrale è il prevalere del consumo di cocaina su quello di eroina. Ciò costituirebbe il passaggio da una mentalità di “stare out” a favore di quella di “stare in”. Ovvero, in altri termini, la cocaina, che produce la fatidica illusione della ottimizzazione delle proprie prestazioni, risulterebbe più confacente nella società del successo ad ogni costo. Il che, per inciso, non ci spiega l’uso diffusissimo della cannabis, sostanza out per eccellenza.
Leggi il seguito di questo post »

,

Lascia un commento